Io amo i beni culturali

Concorso di idee per la valorizzazione dei beni culturali

"Io amo i beni culturali" è un concorso di idee per la valorizzazione dei beni culturali, rivolto alle scuole, ai musei, agli archivi e alle biblioteche dell'Emilia-Romagna, per avvicinare i giovani al patrimonio. Il concorso è nato nel 2011 su iniziativa dell'Istituto per i beni culturali e dell’Assessorato scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con l’USR - Ufficio scolastico regionale per l’Emilia Romagna, Genus Bononiae - Musei nella città e il MOdE - Museo officina dell’educazione del Dipartimento di scienze dell’educazione dell’Università di Bologna con il patrocinio dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Obiettivo del concorso è avvicinare i giovani al patrimonio culturale e alle istituzioni che lo conservano, favorendo la loro partecipazione attiva e creativa e sostenendo la crescita di cittadini autonomi e consapevoli.

I musei, le biblioteche e gli archivi della regione vengono dunque invitati, ogni anno, a unirsi in partenariato con le scuole secondarie per presentare un progetto che nell’anno scolastico successivo valorizzi il museo, la biblioteca o l’archivio prescelto, o un bene culturale presente sul territorio. Sono i ragazzi e le ragazze, insieme agli insegnanti e ai funzionari delle istituzioni coinvolte, a realizzare nuove forme di comunicazione e di valorizzazione, sviluppando competenze personali, sociali e civiche.

Nelle sue diverse edizioni, l'iniziativa è arrivata a coinvolgere migliaia di studenti, che hanno lavorato con centinaia di istituzioni culturali, enti e associazioni, capillarmente diffusi in tutta la nostra regione, per riappropriarsi del patrimonio culturale del loro territorio, diventando protagonisti della sua valorizzazione. Ragazze e ragazzi, nel corso degli anni, hanno realizzato progetti estremamente orginali e innovativi, di cui hanno curato tutte le fasi: e-book, audioguide, video, mappe interattive ed emotive, bassorilievi, manufatti e oggetti di design, xilografie, percorsi didattici, siti internet, progetti di promozione turistica, ricostruzioni virtuali, cataloghi ed esposizioni.

https://youtu.be/SnUkLDzz2Gw